Epilogo

​Qualcosa si spegne 

il cuore incrinato reclama

indietro il sogno oramai consunto.

Gli occhi grondanti di stille roventi 

memori 

l’assenza alimenta l’alienante voragine 

il vuoto riempie i giorni senza più noi.

Guardo indietro e non trovo più nulla

la mancanza e la solitudine 

attanagliano

togliendomi il fiato inquinano

emozioni che mai più mi irroreranno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...